Fase 2: Municipia al servizio dei Comuni per supportare la ripresa

Tempo di lettura: 5 minutes

27 April 2020 by Comunicati stampa, Enti locali, In evidenza, Innovazione, Notizie, Primo piano

La “fase 2” pone la Pubblica Amministrazione di fronte all’opportunità di trasformare l’esperienza digitale vissuta per gestire l’emergenza sanitaria nella nuova consuetudine quotidiana. Municipiasocietà del Gruppo Engineering, già al fianco dei Comuni nella trasformazione digitale, dedica risorse, strumenti e sviluppi pensati ad hoc per garantire in questo percorso di ripresa la sicurezza dei dipendenti e, soprattutto, la puntuale e rapida erogazione dei servizi ai cittadini, che ancor più di prima devono trovare nell’amministrazione locale un punto di riferimento affidabile ed efficiente. È proprio con questa chiara missione nei confronti dei cittadini che Municipia si impegna al fianco dei Comuni per definire con loro una nuova identità di città: tecnologica, resiliente, inclusiva. Quella che Municipia definisce una “città aumentata”.

Far fronte all’emergenza coronavirus – afferma il presidente di MunicipiaStefano De Capitani – è una sfida epocale che ci rende ancora più consapevoli di quanto sia fondamentale offrire in tutti gli ambiti di interesse della Pubblica Amministrazione locale risposte veloci con strumenti adeguati e tecnologicamente avanzati: dalla digitalizzazione dei processi ai servizi ai cittadini, alla tutela dei dati, nel rispetto della privacy, per gestire ma soprattutto prevenire le criticità. La PA ha aspettato troppo. Ora è il momento di condividere le esigenze e dare finalmente vita al processo di riprogettazione dei servizi in chiave cloud, per garantire sicurezza, risparmio e trasparenza“.

Come ripristinare gradualmente l’operatività del back office? Come riuscire a gestire concorsi o sedute di gara? Come garantire il distanziamento sociale tra i dipendenti e l’assistenza agli utenti? Queste sono le prime domande che ogni amministrazione locale si sta ponendo.

Le prime aree di intervento di Municipia con soluzioni tecnologiche immediate sono:

1) Welfare e servizi sociali: non lasciamo indietro nessuno

2) Tornare a lavorare e a socializzare in sicurezza

3) Un’amministrazione sempre raggiungibile da tutti

4) Un nuovo modo di lavorare a distanza

1) Welfare e servizi sociali: non lasciamo indietro nessuno

  • Richieste e gestione dei buoni spesa e sussidi alimentari – Perché chi ha bisogno deve potervi accedere facendo richiesta attraverso uno strumento semplice e immediato da utilizzare

Ogni Comune ha il proprio regolamento per la distribuzione del sussidio. Municipia fornisce lo spazio web, collegabile al sito comunale mediante un semplice link, e l’infrastruttura cloud per l’erogazione in SaaS. Inoltre, grazie alla capacità di analisi dei dati, Municipia supporta i Comuni nelle dovute verifiche per assicurare alla cittadinanza che le risorse vengano assegnate a chi realmente necessita di aiuto. Digitalizzando l’intero processo di invio, ricezione, istruttoria dei Buoni Spesa, il cittadino potrà farne richiesta e il Comune potrà gestire in modo semiautomatizzato l’intera procedura, inclusa la graduatoria: domande e istanze online multipiattaforma; produzione di eventuale graduatoria; produzione di pdf dei buoni spesa con barcode e invio anche via email; servizi di “Verifica buono” e “Spendi buono” finalizzati alla verifica del numero di buono e relativo annullamento a fronte della spesa da parte dell’esercizio commerciale.

  • Lo sportello e la cartella sociale – Perché chi ha bisogno abbia sempre un interlocutore certo a cui rivolgersi, anche a distanza

Un insieme di strumenti e servizi per governare le politiche di Welfare locale: la gestione informatizzata della cartella sociale e dei procedimenti di richiesta, concessione ed erogazione delle prestazioni. Una banca dati centralizzata nella quale confluiscono tutte le informazioni di prestazioni e interventi incluse la banca dati Inps, SIUSS, Isee.

  • Il sistema della conoscenza dei bisogni sociali – Perché per agire rapidamente e con equità è necessario prima conoscere.

Incrociando le banche dati comunali e nazionali la soluzione produce elenchi completi di tutte le informazioni massive e puntuali, necessarie per ottimizzare le risorse e individuare risposte tempestive.

•   Il Welfare Management – Perché una gestione efficiente rende disponibili risorse da dedicare a chi ne ha più bisogno

Il Sistema, attraverso l’incrocio di più fonti sia dell’Amministrazione pubblica sia – dove disponibili – del privato sociale, consente di avere una chiara visione delle famiglie del territorio. Attraverso una dashboard navigabile consente: di rispondere alle politiche governative di supporto sociale; analizzare i fenomeni sociali fino al dettaglio del singolo cittadino o nucleo famigliare; fornire ai futuri sistemi governativi di monitoraggio una base dati certa e completa per aumentare l’efficacia del sistema; monitorare l’evoluzione dei fenomeni sociali.

2) Tornare a lavorare e a socializzare in sicurezza

  • People counting – Dove è necessario il controllo e il monitoraggio del numero di persone che accedono e sostano contemporaneamente in determinati ambienti
    La piattaforma consente di monitorare, ed eventualmente contingentare, l’accesso a uno specifico ambiente. Attraverso l’installazione di sensori a copertura dei varchi di accesso all’ambiente da monitorare, o a copertura di specifiche aree dell’ambiente stesso, è possibile: monitorare in tempo reale il numero di persone presenti in quell’ambiente o parte di esso; inibire/autorizzare dinamicamente l’accesso attraverso semafori, pannelli a messaggio variabile o sbarre.

3) Un’amministrazione sempre raggiungibile da tutti

   Lo sportello virtuale – Comunità connesseperché Comune e cittadino possano sempre dialogare, anche a distanza

Un nuovo modello di digitalizzazione degli sportelli comunali per fornire un canale online per fare richieste e ricevere risposte, mettendo al centro le persone e i loro bisogni e ottenendo: un unico punto di accesso per operatori e amministrativi; un unico luogo (fisico e virtuale) per l’utente per trovare tutte le informazioni che gli servono; l’integrazione del fascicolo personale (del contribuente, del sociale…) in cui sono depositati tutti i dati e i documenti, le istanze e le risposte; un modo di comunicare in modalità multicanale con i diversi settori.

   La gestione delle istanze – Perché la burocrazia non sia più d’ostacolo 

La piattaforma, basata sul cloud, consente di centralizzare e standardizzare l’iter di compilazione e invio di qualsiasi tipo di istanza da parte del cittadino; instradare la stessa, attraverso il sistema di protocollo, verso lo specifico servizio del sistema informativo comunale. Stop quindi alla frammentazione di sistemi e sì a un processo di digitalizzazione e interazione tra Ente e cittadino.

4) Un nuovo modo di lavorare a distanza

  • Contact center digitale – Per semplificare e ampliare le modalità di dialogo tra cittadini ed Ente

La piattaforma basata sul cloud consente anche agli operatori dell’Ente di operare in smart working; non ha come prerequisito che l’Ente si doti di apparati e il cittadino può scegliere la modalità preferita per interagire (telefono, fax, e-mail web, chat, app di messaggistica, social media) così da essere instradato verso l’operatore che gli può fornire il miglior supporto disponibile.

  • Virtual Desktop – Per lavorare dal pc di casa come se si fosse in ufficio

Molte aziende ed Enti si sono trovati impreparati a gestire il lavoro a distanza dei propri dipendenti, sia per la scarsa dotazione di notebook aziendali e di altri dispositivi standard adeguati che a causa della indisponibilità di servizi cloud. Per questo Municipia ha implementato una soluzione, semplice e rapida, per permettere agli Enti di garantire ai propri dipendenti un desktop virtuale sicuro, utilizzabile dalle loro abitazioni o da qualunque luogo in cui si disponga di un accesso a internet.

  • Digital Workplace – Un’organizzazione digitale per cambiare il modo di lavorare, collaborare e comunicare 

In situazioni di emergenza (e non solo) abbiamo visto come l’innovazione tecnologica, i dati e la mobilità hanno ridisegnato il posto di lavoro e il modo in cui lavoriamo. Tecnologie come l’Intelligenza Artificiale o RPA si adattano al contesto e supportano attività che richiedono giudizio, creatività e capacità decisionale, generando così nuovi modi di pensare, collaborare e lavorare.

  • Document Sharing – Perché tutti i documenti siano sempre accessibili e consultabili quando e dove servono

È ormai una necessità improcrastinabile che l’intera organizzazione comunale possa condividere il patrimonio documentale dell’Ente, secondo politiche di accesso, classificazione e archiviazione, certe, sicure e facilmente configurabili. La piattaforma di Municipia consente che ogni documento, archiviato in cloud, abbia un ciclo di vita controllato sia in termini di tracciatura degli utenti che compiono operazioni su di esso, sia perché vengono mantenute tutte le versioni del documento, con la possibilità di risalire ad ognuna di esse.

Switch The Language