Lucca: innovativa soluzione city logistics

Tempo di lettura: 1 minuto

Logistica urbana ecosostenibile

22 Dicembre 2020 by Buone Pratiche

Esigenza

È possibile rendere virtuosa ed ecosostenibile la logistica urbana nei centri storici di piccole e medie dimensioni? L’esempio concreto è Lucca, Comune italiano capofila – insieme a Zara e Stoccolma – del progetto europeo Life Aspire di cui Municipia SpA è partner tecnologico, con l’obiettivo appunto di rendere il trasporto merci compatibile con la conformazione storica e urbanistica della città per migliorare, di conseguenza, anche la vita dei cittadini.

Il progetto ha affrontato le principali criticità della logistica urbana: eccesso di veicoli merci che girano in città per consegnare o cercare parcheggio e le abitudini di guida e utilizzo delle aree urbane da parte degli autisti. L’approccio è stato sia tecnologico che organizzativo: informare i driver sulla disponibilità di sosta, valorizzare quelli più virtuosi, organizzare diversamente la consegna nell’ultimo, e più inquinante, miglio.

Soluzione

L’innovativa soluzione city logistics messa in campo ha previsto prima di tutto un sistema di premialità (sistema a punti) per individuare e premiare chi trasporta correttamente le merci in centro, incentivando così chi ancora non lo fa a migliorare il suo comportamento sotto il profilo dell’impatto sull’ambiente circostante.
A tal fine, oltre a una piattaforma per l’analisi dei comportamenti di mobilità e la gestione delle premialità, sono stati implementati un sistema di controllo degli accessi e delle uscite dalla ZTL con sensori RFID, un sistema di stalli smart per il carico / scarico merci con sensori LoRaWAN e infine un sistema di cargo bike elettriche.
Switch The Language