16 Aprile 2019 by Enti locali, Eventi, In evidenza, Innovazione
La sosta smart a Napoli funziona e garantisce ai cittadini un servizio facile e veloce. Lo dimostrano i numeri della gestione dei circa 25mila stalli con strisce blu affidati all’Azienda Napoletana Mobilità: 12,2 milioni di euro di incassi nel 2018 con un aumento del 15% rispetto al 2017 e un incasso maggiore di circa 1,5 milioni di euro.
In particolare, lo scorso anno i titoli di sosta cartacei (i cosiddetti “grattini”) hanno portato incassi per 536.780 euro, mentre nel 2018 si è scesi a 347.275 euro. Nello stesso periodo si è registrato il sensibile incremento dei titoli dematerializzati, passati da un incasso di 547.942 euro nel 2017 ai 766.243 del 2018 (+40%).
Il digitale si rivela dunque strategico per la Pubblica Amministrazione e per le sue società partecipate nel processo di dematerializzazione dei pagamenti. Non solo. L’aumento degli introiti dà vita anche a un circolo virtuoso per la città che diventa sempre più a misura degli utenti. L’aumento degli introiti dalla sosta, come riferisce in una nota l’Amministratore Unico ANM, Nicola Pascale, permetterà infatti di investire nel miglioramento del servizio. Previsti 38 nuovi bus per la città di Napoli.
In altre parole: tecnologia e buona gestione. Quello di Napoli è un risultato importante al quale ha contribuito anche Municipia, attraverso i suoi progetti di Smart Mobility.

L’impegno per la vendita dei titoli smart per il parcheggio ha funzionato infatti con l’impiego sempre più diffuso – tra le altre – dell’app ANM “Tap&park”, che consente l’acquisto dei titoli di sosta attraverso lo smartphone.

A questo si lega la migliore efficienza nella gestione dei controlli, evidente anche dalle interrogazioni alla piattaforma informatica ANM (il Parking HUB di INES Cloud di Kiunsys, brand di Municipia S.p.A.) che gli operatori effettuano attraverso i tablet per verificare il possesso di un titolo pagato attraverso le app o le autorizzazioni per i residenti e gli abbonamenti. La piattaforma registra in tempo reale tutti i pagamenti di sosta generati dalle app e ha la banca dati completa dei permessi di sosta residenti e degli abbonati.