Chi Siamo

Tempo di lettura: 4 minuti

MUNICIPIA opera al fianco dei decisori locali per progettare l'identità distintiva delle città del futuro.

MUNICIPIA

È un’azienda di servizi in outsourcing, il cui impegno si concentra nell’ambito dei processi delle attività strategiche degli Enti Locali e delle loro aziende partecipate.

MUNICIPIA fa parte del Gruppo ENGINEERING, la più grande realtà italiana nel settore delle tecnologie dell’informazione e dei processi di produzione e gestione di servizi, con novemila addetti e un miliardo di euro di ricavi annui. La presenza di azionisti finanziari di caratura istituzionale rende MUNICIPIA un partner affidabile in grado di affiancare l’Amministrazione e garantire una collaborazione continuativa e persistente nel tempo.

Mission

Da molti anni MUNICIPIA mette a disposizione la propria capacità operativa per realizzare con le Amministrazioni comunali i progetti che costituiscono le priorità politiche e strategiche, attuare concretamente i cambiamenti e soddisfare le aspettative delle comunità locali.

Deontologia aziendale

Nella convinzione che l’etica nella conduzione degli affari sia condizione per il successo dell’impresa e strumento per la promozione dalla propria immagine, elemento quest’ultimo, che rappresenta un valore primario ed essenziale per la Società, MUNICIPIA aderisce al Codice Etico del Gruppo Engineering.
Rispondendo ai principi di deontologia aziendale e alle regole di condotta vengono dunque di seguito pubblicati il Codice Etico e il Modello 231 di organizzazione, gestione e controllo.

Abilitazioni e certificazioni

  • abilitazione alla gestione delle attività di liquidazione e di accertamento dei tributi e di riscossione di tributi e altre entrate delle Province e dei Comuni di cui all’art. 53 del D. Lgs. 15 Dicembre 1997 n. 446;
  • licenza per l’esercizio dell’attività di recupero crediti per conto terzi, ai sensi dell’art. 15 del T.U.L.P.S.
  • certificazione del sistema di Gestione Ambientale delle attività svolte in conformità alla norma UNI EN ISO 14001:2004
  • certificazione del sistema di qualità in conformità alla norma UNI EN ISO 9001:2008 nei settori EA 33 e EA35 per l’erogazione dei servizi di: ricerca dell’evasione tributaria degli Enti locali, riscossione delle entrate locali, consulenza informatica e realizzazione di soluzioni applicative.

Ecosistema Engineering

Leader italiano nella Digital Transformation con oltre 50 sedi in Italia, Belgio, Spagna, Germania, Repubblica di Serbia, America Latina (Brasile e Argentina) e USA. Con circa 9.000 dipendenti gestisce iniziative IT in oltre 20 Paesi con progetti in tutte le aree di business. Engineering svolge un ruolo di leadership nella ricerca sul software, coordinando diversi progetti nazionali e internazionali attraverso una rete di partner scientifici e universitari in tutta Europa.

www.eng.it

Engineering D.HUB è la nuova piattaforma di servizi digitali di Engineering a supporto della Trasformazione Digitale. Offre soluzioni innovative come cloud, automazione robotizzata dei processi, service desk di nuova generazione con chatbot e agenti digitali, soluzioni IoT, riconoscimento biometrico, soluzioni in modalità “as a service” per applicazioni verticali proprietarie, di clienti e partner, sostenendo l’innovazione che rivoluziona i processi aziendali e supporta nuovi modelli di business digitali.

www.eng.it/d.hub

Asset esclusivo nel panorama nazionale è la Scuola di IT & Management “Enrico Della Valle” di Engineering: con 200 docenti certificati e 363 corsi a catalogo eroga 20.000 giornate all’anno di formazione tecnica, metodologica e di processo.

www.eng.it/scuola

Municipia in numeri

600Comuni grandi, medi e piccoli
15Sedi operative in Italia
4Centri di competenza
450Dipendenti

L'INTERVISTA A STEFANO DE CAPITANI, PRESIDENTE DI MUNICIPIA

“Le Amministrazioni Locali hanno compreso da tempo il ruolo e l’importanza dei dati che gestiscono. D’altra parte, gestirli sulla base di modelli di data driven governance non è affatto banale: i Comuni si stanno attrezzando per farlo. Serve interoperabità tra sistemi diversi (e spesso tra amministrazioni diverse), integrazione di basi dati prodotte nel tempo e su sistemi dei quali è difficile garantire la coesistenza, rispetto di normative che cambiano in continuazione, comunicazione e collaborazione tra Enti diversi. E per fare tutto ciò ci vogliono tempo e risorse. Tempo e risorse che i Comuni sempre più spesso e con sempre maggiore convinzione stanno cercando di dedicare a questi temi.

Leggi il resto dell’intervista su Ingenium Magazine.

Dove siamo